Pallamano, le ultime imprese della Cassarurale Pontinia Serie A2 Femminile e Serie B Maschile

PALLAMANO PONTINA SERIE A2 FEMMINILE GIRONE D

FONDI – CASSARURALE PONTINIA: 26 – 24 (7 – 15)
FONDI: Manzo, D’Ambrosio, Di Fazio, Di Prisco, Guglielmo, Manojlovic, Manzo, Notarianni, Amicucci, Conte, Peppe, Saggese, Saraca, Paval. All. Manojlovic
CASSARURALE PONTINIA : Franceschini, Villano, Addonizio 1, Bianchi M. 2, Di Palma 5, Gottardo 4, Guidi 4, Milkovich6, Tasciotti 1, Buffoni 1, Rossetto, Sannino. All. Pannozzo

La Cassarurale Pontinia inciampa sul parquet del palasport di Fondi e cede la testa della classifica alle ‘cugine’ che fanno proprio un derby dall’andamento incredibile. Incredibile per la facilità con cui la Cassarurale prendeva il sopravvento nella prima parte di gara ed ancora più incredibile per la rimonta operata dalle ragazze di Fondi. L’avvio è stato sconcertante per le padrone di casa che a 5 minuti dalla prima sirena si trovavano sotto di ben 11 reti (4 – 15), ma è proprio da questo momento che iniziava la loro rincorsa complice anche un’inspiegabile e repentino calo da parte delle ragazze di Mirella Pannozzo. Tra gli ultimi 5 minuti del primo tempo e la prima metà del secondo la Cassarurale subiva un parziale di 9 a 1 che rimetteva in corsa (13 a 16) il Fondi e caricava a dovere il pubblico di casa, a questo punto le rossoblu ci credevano e con le ospiti ormai in preda ad un evidente nervosismo effettuavano il sorpasso negli ultimi due minuti di gioco che le consentiva non solo di vincere la partita ma anche di portarsi al comando della classifica del girone B in coabitazione con il Cingoli, sopravanzando il Pontinia di un punto. Ma c’è stato un momento dove i meriti del Fondi e i demeriti dellaCassaruralesono cominciati? Lo chiediamo ad una contrariata Pannozzo al termine della gara. “quando una partita ha questo andamento e
questo epilogo” – dichiara il coach fondano dal Pontinia – “il confine tra i propri demeriti e i meriti altrui è sempre molto sottile. Intanto complimenti al Fondi per averci creduto fino al termine. Mi è stato chiesto se il risultato è giusto, a questa domanda rispondo che noi non meritavamo più di vincere e che non parlo dell’arbitraggio degli ultimi 10 minuti”.

PALLAMANO SERIE BMASCHILE

TERRANOVA – CASSARURALE PONTINIA: 34 – 27 (12 – 16)
Esordio con sconfitta per la nuova avventura della formazione della serie B maschile della Cassarurale Pontinia. I ragazzi di Trani sono partiti bene e si sono trovati spesso avanti nella gara fino ad arrivare anche ad un vantaggio di 5 reti (12 – 17), ma poi si è registrato un black out da parte di molti giocatori e i padroni di casa se ne sonoavvantaggiati portandosi prima in vantaggio a metà del secondo tempo (21 – 20) e poi amministrandolo bene, anzi incrementandolo fino al 34 – 27 finale. “Una sconfitta che per molti tratti della partita non meritavamo “ – dichiara al termine Mr Trani – “Ci sono stati dei momenti in cui eravamo in pieno controllo. Poi siamo calati, complice forse anche il lungo viaggio che abbiamo dovuto affrontare, e i nostri avversari pur senza fare cose trascendentali ne hanno approfittato e hanno fatto loro l’incontro. Peccato perché era una partita ampiamente alla nostra portata.”

LE VOSTRE OPINIONI

commenti