Latina, pakistano picchiato e rapinato alle autolinee: arrestati due giovani egiziani

Due giovani egiziani, uno di 18 anni senza fissa dimora e l’altro di 17 anni domiciliato presso una cooperativa sociale della provincia pontina sono stati arrestati ieri sera a Latina, dai carabinieri del Norm, per rapina ai danni di un cittadino pakistano alloggiato presso un centro di accoglienza temporanea sito in città. L’uomo è stato aggredito e derubato del telefono cellulare, riportando ferite lacero-contuse al volto. L’arresto dei due rapinatori è avvenuto in flagranza di reato dal momento che i carabinieri dell’aliquota radiomobile erano in servizio di controllo del territorio proprio nella zona delle autolinee, considerata area a elevato indice di criminalità e degrado.

Il 18enne ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza in attesa della direttissima, mentre il 17enne è finito nel centro di prima accoglienza di Roma. Il telefono è stato recuperato e restituito al pakistano.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti