Latina, dal cantiere di via Nascosa al carcere di Velletri: Del Pero torna dentro

L'ingresso della villa sequestrata e Carlo Del Pero

Carlo Del Pero stava scontando una pena di due anni e otto mesi in libertà vigilata e non avrebbe potuto recarsi nel cantiere di via Nascosa a Latina. Invece, quando gli agenti della Polizia Locale, la scorsa settimana si sono recati presso la villa in cui erano in corso lavori di ampliamento nella struttura destinata a Centro di accoglienza per i migranti lo hanno trovato lì a fornire delucidazioni in merito alle contestazioni che poi hanno portato al sequestro a carico della moglie Maria Paola Gallinari, titolare dell’immobile. Il Tribunale di sorveglianza ha disposto, quindi, una misura più afflittiva per il medico finito nei guai nel 2008 per patenti facili, rilasciate a seguito di certificati medici falsi attestanti idoneità fisica. Il provvedimento gli è stato notificato dalla Squadra Mobile di Latina. L’ex poliziotto ora si trova nel carcere di Velletri. La notizia è riportata sull’edizione odierna del quotidiano Latina Oggi.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti