Terracina, donna denunciata per incendio boschivo colposo

A seguito di minuziose indagini, i Carabinieri della Stazione Forestale di Terracina hanno individuato il responsabile dell’incendio boschivo verificatosi a Terracina in località “San Silviano” il 25 ottobre scorso.

I militari, a conclusione di un’attenta attività investigativa, attraverso il cosiddetto Mef (Metodo delle evidenze fisiche), hanno potuto accertare che l’evento incendiario risultava di matrice colposa e si era originato in un’area privata, di proprietà della signora M. A., di anni 50.

Nello specifico i carabinieri hanno accertato che le fiamme si erano propagate a causa nell’abbruciamento dei residui vegetali. La propagazione del fuoco è stata incentivata, oltre che dalla presenza di vegetazione secca e di terreno incolto, anche da un forte vento proveniente da sud-est.

Le fiamme hanno interessato un’area boschiva dell’estensione di circa 5 ettari.

Per la donna, proprietaria del terreno, è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Latina per il reato di incendio boschivo colposo, articolo 423 bis del Codice penale, introdotto dalla legge quadro sugli incendi boschivi n. 353/2000.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti