Londra, successo del cantautore pontino Del Monte con il libro-disco dedicato a Pasolini

Il giornalista della Rai Marco Varvello, la scrittrice Simonetta Agnello Hornby e la cantante jazz Filomena Campus erano presenti all’incontro presso l’Italian Bookshop di Londra in cui Andrea Del Monte ha presentato il libro-disco «Caro poeta, Caro amico» dedicato a Pier Paolo Pasolini. Dell’evento del giovane cantautore di Latina hanno parlato anche alcuni giornali inglesi.

La serata coordinata da Alessandro Allocca, giornalista di Latina che vive e lavora a Londra, è stata aperta da Ornella Tarantola, direttrice dell’Italian Bookshop, che ha letto la poesia di Antonio Veneziani che ha dato il titolo allo stesso libro-disco: «Caro poeta, caro amico» per
l’appunto. Prodotto dall’etichetta tedesca Sound System Records, questo libro-disco è un’opera musicale e letteraria composta da un album di dodici brani dedicati a Pier Paolo Pasolini. Questi gli altri undici autori, alcuni dei quali hanno conosciuto lo stesso Pasolini, mentre gli altri si sono ispirati alle sue opere per scriverle, le poesie: Renzo Paris, Giovanna Marini, Alberto Toni, Claudio Marrucci, Ignazio Gori, Clea Benedetti,  Fernando Acitelli, Giulio Laurenti, Titti Rigo de Righi, Tiziana Rinaldi Castro. Un brano è dello stesso Del Monte, che durante l’incontro al London Bookshop ne ha eseguiti sei.

Il libro invece contiene varie interviste a persone che hanno conosciuto Pasolini o hanno collaborato con lui o che si sono interessate alle varie tematiche pasoliniane. Ebbene, tra un’esibizione e l’altra, oltre che sull’arte e la generosità di Pasolini, si sono discusse anche alcune di queste interviste: quella di Ninetto Davoli, Tullio De Mauro, Giancarlo De Cataldo, Walter Siti e Pino Bertelli.

Allocca ha ricordato, tra l’altro, i traguardi finora raggiunti dal giovane cantautore di Latina: premio della critica al Cantagiro, partecipazione a due edizioni di Sanremo On e collaborazione con John Jackson, chitarrista di Bob Dylan. Poichè l’incontro si è svolto il giorno in cui ricorreva la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, si è chiuso con la lettura da parte della stessa direttrice del London Bookshop dell’intervista di Giovanna Marini, che affronta proprio tale problema.

L’evento è stato sponsorizzato dal Caffè Latino London di Francesco, Alessio e Luigi Buompane, che hanno offerto un buffet alla fine della serata. I tre fratelli di Latina, dopo l’esperienza nel capoluogo pontino della «Caffè Latino», un’attività per il commercio di miscele certificate dall’Istituto nazionale «Espresso italiano», si sono trasferiti a Londra, aprendo una caffetteria all’interno del Mercato Metropolitano londinese, situato  nella zona di Elephant & Castle, a poche centinaia di metri dal London Bridge. Un locale che propone anche i dolci della Pasticceria Di Ciaccio di Gaeta e le cioccolate della Chocolart di Itri.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti