Brunello a Palazzo, a Fondi una serata di vera cultura enogastronomica

Anche la terza edizione di “Brunello a Palazzo” non si può che definire un successo. L’evento targato associazione Decant, che si è svolto domenica presso Palazzo Caetani a Fondi, ancora una volta, ha deliziato i numerosi ospiti intervenuti a degustare ed apprezzare il mix di sapori locali associati ad un’eccellenza italiana che non ha bisogno di presentazioni: il Brunello di Montalcino.

Ad essere particolarmente soddisfatti, oltre al pubblico, anche i responsabili delle aziende vitivinicole intervenute.  Tante come non mai: Carpineto, Castello Tricerchi, Collemattoni, Corte dei Venti, Fattoi, Fattoria dei Barbi, Fattoria del Pino, Il Marroneto, L’Aietta, La Gerla, Le Ragnaie, Pietroso, Piombaia, Poggio Salvi, Podere Casisano (Tommasi), Querce Bettina, Sanlorenzo, SassodiSole, Tenute Silvio Nardi, Terre Nere, Tenuta di Sesta, Tiezzi, Tornesi e Villa i Cipressi.

Come sempre gli amici della Decant hanno deciso di puntare tutto sulla passione e sulla qualità dei prodotti nostrani in grado di emergere anche accanto ad una eccellenza come il vitigno più famoso d’Italia. Ecco allora che un ringraziamento va anche ai ristoratori e produttori locali che hanno aderito: Agricola Gizzi, Caseificio Cammisa, Fruit Service, Macelleria Mattei, Magni Ricevimenti, Norcineria Petrillo Franco, Oliocentrica, Tiella Slow, Coffèè System, Centosedici Ristorante, Campana Street Food, Laghetto Living. Ora non resta che aspettare le prossime iniziative dell’associazione Decant.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti