Assistenza infermieristica, Roccagorga sarà sede del master

Roccagorga sarà sede di discussione del master in “Assistenza Infermieristica in sala operatoria per la chirurgia specialistica-strumentista”. L’appuntamento è fissato per martedi prossimo 12 dicembre alle ore  9 presso il teatro comunale, con il saluto di benvenuto del sindaco Carla Amici e dell’assessore alle politiche sociali Nancy  Piccaro. Saranno 17 i candidati  che intendono conseguire il master di primo livello in ”Assistenza infermieristica in sala operatoria per la chirurgia specialistica-strumentista” per l’Anno Accademico 2016/2017. Il Master, diretto dal Professor Erasmo Spaziani,  rientra nell’offerta formativa della facoltà di Farmacia e Medicina dell’ Università di Roma “La Sapienza” e prevede l’attribuzione di 60 CFU.I masterizzandi sono chiamati a discutere il lavoro di tesi alla qualificata commissione giudicatrice presieduta dal Prof. Erasmo Spaziani e composta dal Prof. Franco Stagnitti, già direttore della UOC di Chirurgia Universitaria Ospedale di  Terracina-Polo Pontino; dal Prof. Alessandro De Cesare, attuale direttore della UOC di Chirurgia Universitaria Ospedale di Terracina-Polo Pontino; dal Prof. Enzo Maria Vingolo  direttore della UOC di Oculistica Universitaria Ospedale di Terracina-Polo Pontino; dal  chirurgo Prof. Giovanni  Enrico Casciaro. La commissione è completata dalla dott.ssa Daniela Domanico, dal dott. Giulio  Pagliuca, rispettivamente oculista e otorinolaringoiatra presso la realtà ospedaliera di Terracina e dal dott. Mario Iacobucci, coordinatore didattico del master. I 17 candidati, di cui 7 provenienti da realtà extraregionali, si sono formati presso le sale operatorie degli ospedali “A. Fiorini di Terracina”,” S. Maria Goretti “ di Latina e ICOT di Latina.

Sotto la guida di docenti e tutor di riconosciuta capacità ed esperienza, hanno appreso le procedure di strumentazione in chirurgia generale, d’urgenza, oculistica, urologica, vascolare, ginecologica, otorinolaringoiatrica e ortopedica. Il percorso formativo ha previsto l’apprendimento delle procedure endoscopiche e radiologiche interventistiche, unitamente alle conoscenze indispensabili per la predisposizione delle attrezzature chirurgiche e dell’impiantistica di sala operatoria. 

“Il master per strumentisti  di sala operatoria – spiega il professor Spaziani –  è l’esempio più concreto del sinergismo di azione  tra Università, Azienda AUSL e buona imprenditoria sanitaria privata convenzionata con il Servizio sanitario nazionale. Questo master, unitamente a tante altre proposte formative utili per una più rapida e qualificata collocazione lavorativa, è la reale dimostrazione  che la presenza  della più grande Università europea rappresenta una irrinunciabile occasione di sviluppo del territorio pontino e delle realtà dei Monti Lepini. Ecco perchè è stata  scelta Roccagorga. Ecco l’impegno dell’ intera Amministrazione Comunale e dei suoi dipendenti  a cui va il ringraziamento  per l’impegno profuso in questa e in tante altre occasioni”.

La cerimonia conclusiva di proclamazione e di consegna del titolo di master in “Assistenza infermieristica in sala operatoria per la chirurgia specialistica-strumentista” vedrà la presenza del  Prof. Giuseppe Ragona, decano della facoltà di Farmacia e Medicina-Polo Pontino  e dei massimi esponenti  del governo della AUSL di Latina. Un ringraziamento alla Fondazione Anna Laura per avere accettato l’invito di partecipazione alla cerimonia conclusiva e per i sforzi che quotidianamente compie a tutela della salute dei cittadini. La presenza del  sottosegretario al consiglio On. Sesa Amici costituisce il migliore riconoscimento alla forza della proposta formativa e all’importanza della presenza dell’Università’ di Roma “La Sapienza” nella provincia di Latina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti