Inchiesta Touch down, Buttarelli si dimette da assessore del Comune di Latina

Gianfranco Buttarelli

Travolto dai provvedimenti emessi dalla Magistratura ed eseguiti in data odierna dai Carabinieri nell’ambito dell’inchiesta Touch down, l’assessore del Comune di Latina Gianfranco Buttarelli, dopo avere ricevuto la notifica dell’adozione della misura cautelare degli arresti domiciliari in relazione a fatti riferibili alla funzione dirigenziale svolta presso il Comune di Cisterna e databili all’anno 2015, ha rassegnato le proprie dimissioni irrevocabili, ritenendo di dovere immediatamente rinunciare ad ogni carica e attività in seno alla Giunta. Il Sindaco ha preso atto delle dimissioni. La delega al Governo del Territorio, Lavori pubblici e Mobilità torna nelle mani del Primo Cittadino in attesa di nuova nomina. «Fermo restando le posizioni garantiste di questa amministrazione – ha dichiarato il Sindaco – ringrazio l’Assessore Buttarelli per l’impegno sostenuto e per la correttezza nell’atteggiamento assunto. Mi auguro che gli esiti delle indagini possano attestare la sua estraneità ai fatti ed esprimo piena fiducia nell’operato della magistratura». d

LE VOSTRE OPINIONI

commenti