Latina, fine lavori al D’Annunzio entro il 20 dicembre. Ipotesi agibilità temporanea per l’evento di Capodanno

“Gli uffici stanno lavorando incessantemente da mesi e di questo li ringraziamo, perché è soprattutto grazie a questo lavoro dietro le quinte che sarà possibile riaprire in tempi ragionevoli il teatro D’Annunzio”. Lo ha dichiarato Fabio D’Achille, presidente della commissione Cultura del Comune di Latina, al termine della seduta di oggi che aveva per tema lo stato del teatro grande. “La fine dei lavori è prevista per il 20 dicembre e, in deroga oppure in via definitiva se tutte le carte saranno a posto nei tempi giusti, il D’Annunzio dovrebbe essere aperto per il concerto di Capodanno Federlazio Latina e Campus Internazionale di Musica che si terrà il 1 gennaio 2018”.

Resta invece confermata, salvo ulteriori comunicazioni, la rinuncia da parte della Pro Loco al concerto di fine anno organizzato per il 31 dicembre 2017 al D’Annunzio.

“Quello che vogliamo è restituire il teatro alla città il prima possibile – ha detto D’Achille -, ma in condizioni di sicurezza e con tutte le certificazioni previste dalla legge. Anche in questo passa la differenza tra il governo amministrativo di Lbc e quelli passati, quando di anno in anno non si è messo mano ai problemi arrivando al punto di non ritorno messo dal commissario e che ci ha portato alla situazione attuale. La soddisfazione è anche che, nonostante tutti i problemi, siamo comunque riusciti a dare alla città una piccola rassegna la scorsa primavera e a far usare il teatro fino a tutto giugno. Il risultato è vicino e di questo non possiamo che essere felici”.

Per l’amministrazione comunale la fine dei lavori prevista per il 20 dicembre è il primo passo nell’iter per il ripristino dell’agibilità della struttura. Oggi in commissione Cultura ha riferito sull’argomento l’assessore al Patrimonio e Manutenzioni Emilio Ranieri.

“Sono state completate le opere sulla superficie del palcoscenico – ha spiegato Ranieri – ed entro la prossima settimana saranno eseguite le ultime lavorazioni. Sono stati completati inoltre i lavori di adeguamento dell’impianto di spegnimento incendi e l’ampliamento della rete di idranti. Ad ultimazione dei lavori sarà possibile presentare la Scia, secondo quanto previsto dal Dpr 151/11. Per quanto attiene all’agibilità del teatro in vista dell’appuntamento di Capodanno, in accordo con il direttore dei lavori, sarà proposta in sede di commissione di vigilanza sugli eventi e pubblici spettacoli una richiesta di agibilità temporanea supportata dalla documentazione tecnica e dalle certificazioni disponibili.

“Da ultimo – ha chiuso l’assessore Ranieri – gli uffici dell’Assessorato alla Città Internazionale saranno trasferiti presso il Palazzo civico, sezione Patrimonio, in attesa di essere allocati definitivamente presso i locali di via Farini attualmente utilizzati per altri scopi”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti