Latina, Cecere della Cisl: bene l’Abc, ora il Comune controlli che l’impresa non produca perdite

Roberto Cecere

Roberto Cecere, segretario generale della Cisl di Latina, esprime soddisfazione per l’avvio dell’Abc, l’azienda speciale del capoluogo pontino ai cui è stato affidato il servizio di igiene urbana. La Cisl evidenzia che l’Abc sia nata per la raccolta differenzia e lo smaltimento dei rifiuti ma “ma le opportunità per questa azienda devono andare ben oltre quelle già prefissate”.  “Ad esempio – cita il sindacato -, potrebbe gestire, tra l’altro, il settore degli arredi urbani, la manutenzione ed altre questioni a rete. La Cisl aveva tracciato con largo anticipo tutto il percorso che l’azienda speciale doveva seguire e così è stato, dando, quindi, prova di ciò con l’acquisizione del ramo d’azienda di Latina Ambiente. Dal primo gennaio i lavoratori si sono ritrovati dipendenti pubblici a tutti gli effetti, tramutando il contratto di provenienze con tutte le coperture previste dal CCNL, tramite accordo sindacale tra le parti. I dipendenti non subiranno più le traversie dei vari rinnovi contrattuali che periodicamente mettevano in fibrillazione tutti gli operatori”.

“L’amministrazione comunale ha accettato la sfida di internalizzare un servizio fondamentale e strategico per il territorio – ha commentato Cecere -. Ci appelliamo al grande senso di responsabilità di chi sarà chiamato a gestire l’impresa ed un controllo ferreo da parte dell’ente locale per far sì che l’impresa si sviluppi e non produca perdite. Ai lavoratori sono arrivati segnali ben precisi. Si volta pagina. Se qualcuno pensa di continuare a tirare la corda, farebbe bene a cambiare impostazione al più presto. Un grazie ai rappresentanti della FIT Cisl che in questi mesi hanno saputo con responsabilità far fronte alle numerose provocazioni provenienti da pseudo soggetti sindacali che nulla hanno a che fare col mondo del lavoro”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti