Latina, nominato un delegato Confcommercio per l’osservatorio Ztl. Comune fuori tempo massimo

Un anno e tre mesi di tempo persi. La Confcommercio non si tira indietro alla richiesta di collaborazione ma lamenta il fatto che l’amministrazione comunale di Latina ha tempi davvero eccessivi per le realtà commerciali che vivono il presente. Il giorno successivo alla seduta della commissione consiliare delle Attività produttive in cui si è preso atto del mancato decollo dell’osservatorio per la Ztl, istituito dal Consiglio comunale il 3 ottobre 2016, Confcommercio Lazio Sud fa sapere di aver designato Valter Tomassi proprio delegato in risposta alla richiesta inviata solo in questi giorni (4 gennaio 2018) dall’Ente di Piazza del Popolo.

“L’Associazione di categoria, la più rappresentativa a livello provinciale, regionale, nazionale ed europea – si legge in un comunicato stampa di Confcommercio Lazio Sud -, non intende in alcun modo sottrarsi all’impegno, ben consapevole però che, per rilanciare il centro storico del capoluogo, occorrono soluzioni tempestive.  Avviare oggi una attività di monitoraggio, a distanza di un anno dall’approvazione del consiglio comunale dell’istituzione dell’Osservatorio (3 ottobre 2016), appare inopportuno per le tante attività commerciali che insistono nella Ztl. Tempi troppo lunghi per delle realtà commerciali che vivono il presente. Ulteriori dodici mesi – durata di lavoro dell’organismo – sono davvero eccessivi per i commercianti che necessitano di interventi immediati e programmatici. Pertanto, attraverso il nostro referente Valter Tomassi parteciperemo, comunque, al progetto dell’Osservatorio con spirito di collaborazione ma anche con la dovuta attenzione alle attività che l’organo svolgerà relativamente al progetto iniziale.   Teniamo infine a sottolineare che Confcommercio Lazio Sud è ancora in attesa delle risposte da parte dell’Amministrazione comunale in merito alle proposte protocollate, alcune a titolo gratuito – vedi il progetto “Adotta una pianta nella Ztl”, elaborato dalla stessa Confcommercio Lazio Sud con il supporto delle attività commerciali e degli imprenditori del capoluogo. Attendiamo di conoscere le intenzioni del Comune in riferimento al vecchio progetto della precedente Amministrazione che abbraccia l’intero centro storico di Latina”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti