Rifiuti a Latina, le criticità nel segno di Abc. “Subito la commissione Ambiente”

Una delle diverse foto pubblicate oggi sui social

In commissione Ambiente la nuova emergenza rifiuti di Latina. I consiglieri comunali Alessandro Calvi e Matteo Coluzzi domani depositeranno la richiesta di convocazione dell’organismo consiliare alla luce delle criticità di queste ore dovute ai cumuli di sacchetti della spazzatura su strada e non solo.

Rispedite al mittente le accuse mosse dal consigliere di maggioranza Salvatore Antoci che ha parlato di utenti incivili, che lanciano i sacchetti dalla macchina, né accettabile risulta la carenza di cassonetti. “In pochi giorni di servizio Abc non sono diminuiti i cassonetti, il numero è sempre lo stesso”, ha affermato Calvi che invece ha attribuito il “fenomeno” al mancato “riassetto”, ovvero la pulizia attorno ai cassonetti effettuata con la Latina Ambiente dai lavoratori interinali che non sono stati riassorbiti dall’Abc. “Il fatto è che l’Abc ha firmato un contratto senza sapere a chi affidare il servizio di riassetto – ha sottolineato Calvi -. Il mezzo passa e svuota il cassonetto, ma nessuno toglie le buste a terra che vengono depositate lì perché non entrano nei cassonetti. Dopo una settimana di assenza di questo servizio la situazione è quella che si vede oggi in alcuni quartieri della città”.

“Sono una cinquantina le famiglie che attendo di sapere quale futuro le attende – ha commentato Coluzzi –, chiederemo chiarezza sulla volontà di riassorbire gli interinali. Nella richiesta di convocazione della commissione Ambiente inseriremo inoltre la questione legata alle ditte esterne che nei primi giorni di Abc hanno svolto il servizio di trasporto in discarica e negli altri centri di trattamento dei rifiuti: quali ditte, quali costi?”

Sul tema delle assunzioni in Abc sia il consigliere Calvi che il consigliere Massimiliano Carnevale hanno chiesto copia del parere pro veritae che il professore Artuto Maresca dell’Università di Napoli ha fornito al presidente del consiglio di amministrazione dell’azienda speciale dei rifiuti di Latina, Demetrio De Stefano. Ad oggi nessuno dei due lo ha ricevuto.

Intanto dagli ambienti di Abc si apprende che alcuni mezzi sono andati in riparazione. Altra criticità annunciata, atteso che notorie erano le condizioni del parco macchine della Latina Ambiente acquistate al fallimento dall’azienda speciale Abc.

Ci si chiede infine se il contratto di affidamento del servizio all’Abc che doveva seguire la delibera di Consiglio comunale del 28 dicembre 2017 sia stato firmato e da chi, atteso che gli atti non sono stati ancora pubblicati. Il sindaco Damiano Coletta e gli assessori Giulio Capirci e Roberto Lessio insieme al presidente De Stefano la notte di Capodanno si sono recati presso la sede di via Monti Lepini per firmare il passaggio di consegne da parte dei curatori fallimentari della Latina Ambiente. “Solo folklore”, ha commentato il consigliere Carnevale.

“E’ ora che la commissione Ambiente si riunisca di nuovo e con urgenza visto che sono tre settimane che il presidente Dario Bellini non la convoca – ha concluso Coluzzi -, gli argomenti glieli forniamo noi”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti