Latina, ruba una felpa e scaraventa la commessa contro uno scaffale: arrestato

Un giovane di origini marocchine, la cui maggiore età è stata accertata tramite esame osseo, è stato arrestato per rapina impropria dai carabinieri del Norm di Latina. I fatti a lui contestati risalgono a ieri sera quando, in un negozio di abbigliamento del capoluogo, è stato segnalato il furto di una felpa del valore di 227 euro e l’aggressione subita da una dipendente dell’esercizio commerciale. I militari sono intervenuti mentre altro personale del negozio riusciva a trattenere lo straniero evitando così la sua fuga. L’uomo, dopo aver prelevato il capo di abbigliamento e danneggiato la relativa placca antitaccheggio, avrebbe spinto violentemente una commessa accortasi del furto contro uno scaffale, provocandole contusioni poi giudicate guaribili in tre giorni. In soccorso della donna sarebbero poi intervenuti i suoi colleghi mentre sopraggiungeva al negozio la pattuglia dei carabinieri. Il giovane è stato arrestato e portato in caserma fino alla direttissima.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti