A Latina il Giardino di Norma Cossetto, la cerimonia di intitolazione

Norma Cossetto

Si svolgerà sabato 10 febbraio alle 12, alla presenza del sindaco Damiano Coletta, la cerimonia per l’intitolazione a Norma Cossetto dell’area verde tra via Cimarosa e via Banchieri, nel quartiere Nuova Latina (ex Q4). Non a caso sabato, nel Giorno del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe e degli esuli istriano-dalmati: Norma Cossetto è stata infatti una studentessa istriana, martire delle foibe. Catturata e imprigionata dai partigiani slavi nel 1943, venne seviziata e violentata dai suoi carcerieri, poi gettata in una delle tante voragine carsiche sul territorio della Venezia Giulia.

L’appuntamento apre il calendario di celebrazioni che ufficializzeranno le intitolazioni di parchi, vie e piazze pubbliche approvate in Consiglio Comunale con le delibere 45 del 28/06/2017, 72 del 25/09/2017, 99 del 18/12/2017 con l’obiettivo di riordinare la toponomastica di strade, piazze e aree pubbliche della città e anche di ricostruire la memoria storica comunitaria.

Come da locandina, le prossime cerimonie in programma sono: la passeggiata Sandro Pertini (24 febbraio); l’intitolazione del centro diurno di via Mugilla a Salvatore Minenna, meglio conosciuto come “Salvatore il Bruscolinaro” o “il Sindaco” (16 marzo); l’intitolazione di Via Leone X a Mattia Pompili, pioniere della chirurgia pontina (17 marzo); l’intitolazione della piazza antistante la chiesa in costruzione di Santa Chiara alla giornalista Ilaria Alpi (20 marzo); l’intitolazione della sala in Comune dove in genere si riuniscono le commissioni consiliari alla giornalista Rita Calicchia (22 marzo); l’intitolazione del parco Oasi Verde nei quartieri Nascosa e Nuova Latina a Susetta Guerrini (24 marzo); l’intitolazione dell’ultimo tratto di via Fogliano ad Ada Wilbraham Caetani, cui si deve la creazione del Giardino di Ninfa (25 marzo); l’intitolazione della rotatoria tra Via Polusca e Via Quarto ad Alessandro Mammucari, religioso del movimento dei Focolarini (29 marzo); l’intitolazione a Peppino Impastato del piazzale presso il parcheggio delle ex autolinee (9 maggio); il riposizionamento della targa in memoria di Valentino Orsolini Cencelli in Viale Italia (22 maggio).

 

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti