Tribunale di Latina, scandalo tangenti: Lollo patteggia a 3 anni e 6 mesi

Antonio Lollo

Antonio Lollo, l’ex giudice del Tribunale di Latina, ha patteggiato la pena di tre anni e sei mesi per il reato di corruzione in atti giudiziari. Era il 20 marzo 2015 quando esplose lo scandalo delle tangenti e dei fallimenti pilotati nel capoluogo pontino con clamorosi arresti eseguiti dalla Squadra Mobile di Latina. Lollo si dimise dalla magistratura. Il processo a suo carico si è svolto a Perugia per competenza. Il giudice per l’udienza preliminare ha accolto la richiesta di patteggiamento formulata dalla difesa dell’imputato. Per gli altri indagati l’udienza preliminare è prevista per maggio, sempre a Perugia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti