Latina, al via la stagione invernale del 52 Jazz Club

Il 18 febbraio inizia un’altra avventura all’insegna del jazz: l’edizione invernale del 52 Jazz Club, evento pontino dedicato alla diffusione e alla scoperta di questo genere musicale.
Presso “8-11” (ex Stoà), locale che è già stato teatro di numerosi concerti jazz. In Via Cesare Battisti 23, ogni domenica dalle ore 18, verrà proposto un programma con alcuni tra i più bravi artisti italiani ed internazionali.

“52 Jazz Club”, inizia con il quartetto di Silvia Manco, pianista e voce raffinata e versatile, che presenterà il suo più recente progetto Jazz Ain’t Nothing But Soul. Il gruppo, che si esibirà domenica 18 febbraio (alle 18), è composto da Silvia Manco (piano, voce e arrangiamenti), Francesco Lento (tromba), Francesco Pierotti (contrabbasso) e da Matteo Bultrini (batteria), e si inserisce nel solco della tradizione groove-oriented, attraverso un
approccio soulful ed un pianismo di matrice churchy che si arricchisce anche si sonorità esotiche e caraibiche.

Nella domenica successiva, il 25 febbraio, avremo subito sul palco il primo grandissimo ospite internazionale, il sassofonista di Kansas City Logan Richardson, attualmente uno dei sassofonisti più importanti nel panorama jazz internazionale e che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Pat Metheny, Gerald Clayton, Joe Chambers, e molti altri, il quale sarà ospite del duo OilLoc, composto da Domenico Sanna al synth e Francesco Ciniglio alla batteria, anch’essi prestigiosi jazzisti italiani di caratura internazionale.

Per tutte le informazioni riguardanti questa nuova stagione invernale, è possibile visitare il sito www.52jazz.com o la pagina Facebook 52 Jazz.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti