Pontinia: “La Marchegiani – Pontina trattori” spegne le 50 candeline di compleanno in Germania

“La Marchegiani – Pontina trattori” per festeggiare i suoi 50 anni ha organizzato un viaggio di tre giorni a Lauingen, in Germania, paradiso della tecnologia agricola, con cento imprenditori locali.

L’obiettivo è quello di informarsi, all’interno del Deutz Fahr Land, uno dei più grandi stabilimenti dell’azienda leader nella produzione di macchine agricole, di tutte le innovazioni del settore.

Mezzo secolo, del resto, è un traguardo importante per l’azienda, che ha voluto così celebrare la ricorrenza assieme al partner che più di ogni altro ha contribuito al suo sviluppo e alla sua crescita, la Sdf group. Ad interpretare il ruolo dell’invitato speciale, come in ogni grande festa che si rispetti, sarà invece la Kuhn, una vera e propria istituzione nel settore della semina e della lavorazione del terreno sin dagli inizi dell’Ottocento.

A che punto è arrivata l’innovazione tecnologica? Cosa si può fare, dal punto di vista della meccanica, per rendere sempre più produttive le imprese dell’Agro Pontino? La tre giorni in programma a Lauingen darà l’opportunità a questo numeroso gruppo di imprenditori locali di rispondere a queste ma anche a molte altre domande. Ad accoglierli sarà Aldo Carrozza in persona, presidente del Same Deutz Fahr group che, come noto, ha esteso la sua rete produttiva in tutto il globo, dalla Cina alla Turchia, dalla Francia alla Croazia. Sarà insomma il numero uno del colosso italo-tedesco a celebrare un evento particolarmente sentito da entrambe le parti. Se i gioielli meccanici della Same Deutz Fahr sono stati in questi anni preziosi alleati per lo sviluppo della provincia, alla “Marchegiani – Pontina trattori” va il merito di averne venduti oltre 10mila, dice Luca Marchegiani, amministratore delegato dell’azienda

LE VOSTRE OPINIONI

commenti