Ponte sul Sisto a Terracina, il Nipaf acquisisce gli atti del Servizio di vigilanza idrica e fluviale

I lavori di demolizione del ponte sul Sisto

E’ entrata nel vivo degli accertamenti l’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica finalizzata a fare luce sull’abbattimento del ponte sul fiume Sisto, che ha reso impraticabile il primo collegamento viario tra il Circeo e Terracina. Nei giorni scorsi i carabinieri forestali del Nipaf di Latina, su delega del sostituto Giuseppe Miliano, si sono recati a Roma, in via Tintoretto, per acquisire presso gli uffici della Regione Lazio gli atti del Servizio di vigilanza idrica e fluviale con i quali si sollecitava la Provincia di Latina ad intervenire perché il ponte era pericoloso in quanto instabile.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti