Neve, disagi su strada verso e Roma e Frosinone. Scuole chiuse sui Lepini e nel Sud Pontino

Alla fine la neve è arrivata anche in provincia di Latina con il suo carico di fascino e di tanti disagi. Per chi questa mattina si è messo in viaggio verso Roma, all’altezza di Pomezia, ha dovuto fare i conti con la carreggiata imbiancata. In tanti sono tornati indietro. Astral infomobilità avvertiva: “Neve sulla strada – Roma condizioni di guida pericolose causa neve sulla strada altezza Via Pontina”. Non è andata meglio per i pontini diretti a Frosinone: la 156 dei Monti Lepini è diventata impraticabile subito dopo Prossedi.

Intanto niente scuola per tutti gli studenti delle scuole lepine i cui sindaci, già da sabato, avevano emesso ordinanza di chiusura a seguito della preallerta neve diramata dal Centro funzionale regionale. E questa mattina, dopo la nevicata notturna, anche alcuni sindaci del Sud Pontino hanno emesso analoga ordinanza. Disagi anche nelle altre scuole dei comuni rimasti finora indenni dalla neve, perché molti insegnanti provenienti da fuori non sono riusciti a raggiungere gli istituti o sono arrivati in classe in ritardo a causa dei disagi su strada e nei trasporti.

Intanto, fuori dai centri abitati della provincia di Latina, resta valido il divieto disposto dal Prefetto di circolazione dei veicoli commerciali di massa complessiva a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate fuori dai centri abitati della provincia di Latina dalle 22 del 25 febbraio e fino a cessate esigenze e salvo rivalutazioni del monitoraggio dell’evoluzione del fenomeno meteorologico. Sono esclusi dal divieto i veicoli con dispositivo antineve che trasportano derrate alimentari deperibili, medicinali e attrezzature sanitarie, adibiti a pubblico servizio per interventi urgenti.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti