Regionali, dopo il voto la riflessione di Rosa Giancola

Rosa Giancola

Riceviamo e volentieri pubblichiamo le dichiarazioni della consigliera regionale uscente Rosa Giancola che con la lista civica di Zingaretti ha totalizzato in provincia di Latina 470 preferenze. Un risultato che non la riporterà alla Pisana ma “che è frutto dell’apprezzamento autentico del lavoro”. Per questa ragione Giancola, nel sottolineare il valore dei cinque anni con al governo Zingaretti, vuole ringraziare i suoi sostenitori.

Un grande risultato quello raggiunto da Nicola Zingaretti. Una battaglia che non è iniziata solo con la corsa elettorale. Sono stati 5 anni di grande valore per tutta la coalizione regionale. La X Legislatura del Lazio resterà nella storia come trasformazione sia del sistema regionale che della rappresentanza. Il laboratorio politico di Nicola Zingaretti ha saputo governare uno sconvolgimento politico epocale dove la deflagrazione del centro sinistra e tutte le scorie che pure hanno attraversato la sua legislatura non hanno minato il cambiamento che andavamo realizzando, sacrificando individualità e rivalse. Il valore di una squadra può essere letto solo alla fine della partita. E tutta la squadra della decima legislatura ha lavorato per questo risultato, dai consiglieri che hanno accettato di ricandidarsi a tutti i nuovi candidati che hanno deciso di metterci la faccia per dare una mano in una battaglia per nulla facile perché erano tante e troppe erano le variabili in campo: i movimenti e tendenze europee che hanno come denominatore comune la volontà di dare “un calcio al sistema”, nel tentativo catartico liberarsi dai problemi; il peso della corsa delle politiche; un nuovo sistema che non aveva posti riservati ai “big” e consegnava finalmente nelle mani degli elettori la matita con la quale scrivere una preferenza che metteva, me consigliera uscente, nello stesso piano del nuovo candidato; la doppia preferenza che ha fatto votare anche le donne verso le quali però c’è ancora troppa diffidenza e anche rivalità.

Di certo il risultato in provincia di Latina non è stato dei migliori per il Presidente Nicola Zingaretti, questa è una provincia complicata, tuttavia la Lista Civica ha portato a far votare con molte preferenze un candidato dell’isola di Ponza e altri del sud della provincia che in altri tempi non avrebbero avuto spazio, allo stesso modo hanno avuto spazio e consenso le nuove esperienze politiche civiche. Credo sia questo un successo sul fronte del cambiamento della modalità di reclutamento in politica e in tal senso mi sono messa a disposizione con la generosità che ho praticato in tempi non sospetti. Per tale motivo è importante per me ringraziare le 470 preferenze che sono state espresse nei miei confronti, che onorerò sempre perché libere e frutto dell’apprezzamento autentico del mio lavoro. Le ringrazio ancora di più perché il mio obiettivo era comunque far votare la Lista Civica e il Presidente Zingaretti, che potrà proseguire e continuare a cambiare il Lazio. Un particolare ringraziamento a tutto lo staff della squadra della Lista Civica per l’entusiasmo e la leggerezza. La vittoria è solo un altra ripartenza. In bocca al lupo a tutti quelli che nei vari livelli di governo rappresenteranno la provincia di Latina

Rosa Giancola

LE VOSTRE OPINIONI

commenti