Buche a Latina, la ricetta Codacons per ottenere il rimborso dei danni subiti

Massimo Cusumano di Codacons

Anche Codacons Latina interviene sulle buche. L’associazione, presieduta da Massimo Cusumano, si mette a disposizione dei cittadini per offrire attraverso i propri uffici assistenza ai fini del rimborso danni.

“La situazione delle strade dopo le intemperie dei giorni passati è piuttosto critica – afferma Codacons in una nota stampa -. La Pontina in particolare ha fatto una vera e propria strage di gomme e danni vari alle auto oltre che fisici. In città la situazione già abbastanza grave è diventata critica per via dell’acqua che, infiltrata nell’asfalto, alla prima gelata lo ha spaccato producendo ulteriori danni. L’assessorato si è mosso molto velocemente compatibilmente con i limitati fondi disponibili allestendo squadre di pronto intervento, ma a fronte dei 500 km di strade comunali non si può fare molto per cui si sta progettando di chiedere un mutuo di 20 milioni per risolvere alla radice il problema. Nel frattempo cosa può fare il cittadino in caso di danno?”

Codacons suggerisce in primis di limitare la velocità al massimo a 30 km/h altrimenti si rischia di non vedersi riconoscere il rimborso, poi: chiamare immediatamente la polizia competente sulla strada (Polizia comunale o stradale) per i rilievi; preparare la richiesta danni documentando con foto, testimoni e copia del verbale della Polizia l’accaduto; allegare al tutto la fattura di riparazione.

“A questo punto presentando la documentazione al Comune o all’Ente proprietario della strada – aggiunge Codacons -, non dovrebbero sorgere problemi in quanto tali danni sono di solito coperti da assicurazione. In ogni caso possiamo fornire assistenza adeguata presso i nostri uffici a chi ne avesse bisogno”.

Per info: Codacons Latina, Via Bixio 31, telefono 0773.665757; email codaconslatina@gmail.com, Facebook: facebook.com/Codaconslatina, apertura uffici: Martedì-Mercoledì 10-12.30; Giovedì 15.30-17.30

LE VOSTRE OPINIONI

commenti