Sezze, la Provincia ha approvato il progetto per la messa in sicurezza dell’ingresso al paese

Finalmente c’è il progetto della rotonda all’imbocco di via Fanfara A Sezze. Dopo anni di attesa è il vicepresidente della Provincia Giovanni Bernasconi ad annunciare che è stato approvato il progetto per l’intervento di messa in sicurezza dell’incrocio lì dove via Ninfina si congiunge con via Fanfara lungo le Coste, alle porte del centro abitato di Sezze. A dire il vero non sarà proprio una rotonda che non è realizzabile per un’oggettiva mancanza di spazio, ma verranno realizzati, dopo un lieve allargamento della sede stradale, delle opere di canalizzazione del traffico con lo scopo di mettere fine all’interminabile serie di incidenti che si registrano sul luogo. Quello varato da via Costa è un progetto definitivo ed esecutivo. Prima che si tramuti in lavori veri e propri dove ancora attraversare un iter burocratico che prevede anche l’approvazione da parte del Consiglio Comunale di Sezze dove Bernasconi siede tra i seggi di maggioranza. Dal punto di vista pratico, va anche definita l’acquisizione di un terreno privato necessario per operare l’allargamento di carreggiata necessario a dare spazio e logica all’intervento. Nulla però di insormontabile visto che in estrema ratio, in mancanza di accordo, potrebbe essere percorsa la via dell’esproprio. Il procedimento approvato, a questo punto è irreversibile. Anche lo scoglio del benestare della Soprintendenza Archeologica del Lazio è stato superato e il piano economico da 130 mila euro complessivi approvato. Non resta che attendere l’apertura del cantiere.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti