“L’Architetto nell’Emergenza Sismica”, a Latina il convegno formativo con Walter Baricchi

L’emergenza sismica fa tappa nel capoluogo pontino con un convegno un convegno nazionale organizzato dall’Ordine degli architetti di Latina, in collaborazione con la Rete Nazionale dei Presidi degli Architetti: parteciperà Walter Baricchi, coordinatore del Dipartimento Cooperazione, Solidarietà e Protezione Civile del Cnappc. “L’Architetto nell’Emergenza Sismica” è il titolo dell’iniziativa che avrà luogo domani, 21 marzo 2018, con inizio alle 14.30, presso la sede della Curia Vescovile.

Divulgare le esperienze vissute e raccontare il ruolo dell’architetto dopo gli eventi sismici e approfondire una maggiore formazione affinché si possa applicare la prevenzione a partire dalla progettazione del territorio oltre che da quella degli edifici, sono gli obiettivi principali del convegno. All’iniziativa formativa organizzata dall’Ordine degli Architetti di Latina, presieduto da Massimo Rosolini, con la collaborazione della Rete Nazionale dei Presidi degli Architetti, parteciperanno relatori di fama nazionale oltre a Walter Baricchi: Pasquale Zaffina, Filomena Papa, Erika Ceriana Mayneri, e tutti i presidenti degli Ordini degli Architetti del Lazio.

L’evento è stato realizzato grazie all’impegno del gruppo di architetti di Latina, esperti nella gestione tecnica post-sismica dell’emergenza che hanno fornito il proprio contributo in maniera volontaria in occasione dei recenti eventi sismici dell’Aquila, dell’Emilia e del Centro Italia.

Dalla loro esperienza umana e professionale è nata una pubblicazione dal titolo “L’architetto nell’emergenza sismica”. Il volume che sarà consegnato ai partecipanti del convegno permetterà di condividere con gli altri colleghi le operazioni di volontariato relative alla stima del danno post- sisma e metterà a disposizione l’esperienza vissuta tra le rovine al fine di sensibilizzare professionisti, Enti e cittadini alla prevenzione antisismica. Il libro fornirà anche degli elementi per riflettere sul ruolo dell’architetto dopo l’evento sismico, un’occasione per ripristinare il suo ruolo professionale come figura indispensabile nella progettazione e nella riqualificazione del territorio, del tessuto urbanistico e del patrimonio edilizio. La pubblicazione è stata realizzata dai responsabili del presidio post-sisma, gli architetti Elisabetta Casoni e Salvatore Perez, con la collaborazione degli architetti Anna di Gaeta, Eugenio Quadu e Alessandro De Maria.

Il vescovo di Latina Mariano Crociata e il sindaco di Latina Damiano Coletta porteranno i saluti della città prima dell’apertura dei lavori del convegno formativo.

Qui la locandina dell’evento

LE VOSTRE OPINIONI

commenti