Anello di Emilio, a Terracina la Pasquetta anticipata con il Wwf alla Fonte di Santo Stefano

La fonte di Santo Stefano

Torna il Giovedì Santo sulle colline terracinesi. Il Gruppo pontino del Wwf Litorale laziale riprende la tradizione, per anni portata avanti da Emilio Selvaggi, di anticipare la pasquetta con una escursione alla fonte di Santo Stefano.

Il percorso in programma per giovedì 29 marzo ricalca integralmente l'”anello” che il professor Selvaggi seguendo mulattiere e sentieri da sempre praticati disegnò sul sito di Terrapontina e che gli amici del Wwf oggi individuano come “Anello di Emilio”.

“E’ una camminata che passa per leccete e antiche carbonaie – spiega l’associazione ambientalista – consentendo di apprezzare aspetti paesaggistici notevoli; lo sguardo, infatti, spazia dal lago di Fondi al Circeo passando per il Monte sant’Angelo visto alle spalle”.

L’appuntamento è fissato nel piazzale ex-Coop alle ore 8.30 con partenza alle ore 9 dopo la compilazione e la consegna delle liberatorie agli organizzatori.

Il ritorno è previsto per il primo pomeriggio. Ovviamente, chi vuole potrà farsi venire a prendere in auto alla fonte.

E’ necessario, oltre a cibo e acqua, un equipaggiamento adatto con scarpe da trekking e una giacca anti-pioggia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti