Flying in the sky, gli studenti del “V.Veneto” e un nuovo modello di economia

Le classi quarte dell’Istituto Tecnico “Vittorio Veneto – Salvemini” di Latina sono state coinvolte in un progetto di Alternanza Scuola Lavoro riguardante lo studio del cambiamento del tessuto economico di Roccamassima in concomitanza della realizzazione della struttura Flying in the sky – il volo del falco pellegrino. Essa rappresenta la zipline più lunga del mondo, che permette di volare perché sospesi ad un cavo di acciaio lungo 2225 metri e sospeso ad un’altezza di circa 310 metri.

A Roccamassima, gli studenti hanno avuto modo di incontrare gli imprenditori che hanno avviato nuove attività e gli amministratori locali che hanno permesso la realizzazione di questo innovativo impianto sportivo – turistico. Sono stati effettuati degli studi di natura economica e giuridica rispondenti alle possibilità di cambiamento dell’assetto territoriale locale. L’aver verificato che cosa ha significato sotto il profilo economico l’impatto della struttura “Flying in the sky – il volo del falco pellegrino” ha dato modo agli studenti di valutare e sperimentare concretamente contenuti esplicitati e trattati solo teoricamente all’interno delle aule scolastiche. Le alunne e gli alunni coinvolti nel progetto hanno inoltre avuto l’opportunità di sperimentare la zipline, effettuando il volo del falco pellegrino.

Il progetto si è concluso il 22 marzo con un incontro tenutosi presso l’Aula Magna dell’Istituto, presenziato dal sindaco di Roccamassima Angelo Tomei, dove gli studenti hanno presentato i lavori conclusivi dell’esperienza vissuta. All’incontro era presente il dott.Giuseppe Panico, direttore della cooperativa “Il Sentiero”, che sta collaborando con l’Istituto per alcuni progetti di Alternanza Scuola Lavoro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti