Latina, nuovo appuntamento con 52nd Jazz: 12 artisti per un tributo ai Beatles

Marzo è giunto al termine e per concluderlo, non c’è niente di meglio che un altro splendido appuntamento con il jazz. Stessa ora, 18:00, stesso posto, l’8-11 (ex-Stoà), ma giorno diverso. Data la domenica di Pasqua, il concerto di svolgerà sabato 31 marzo.

Quello organizzato dal 52nd Jazz sarà un doveroso tributo alla musica dei Beatles, un gruppo che, nonostante i quasi 50 anni dalla rottura, continua ad influenzare e ad ispirare i musicisti jazz di tutte le latitudini.  Saranno 12 i musicisti che si alterneranno sul palco del 52nd Jazz, reinterpretando alcuni dei brani del celebre quartetto di Liverpool, con arrangiamenti originali in chiave jazz pensati per le combinazioni delle varie band.

Sicuramente uno spettacolo un po’ diverso dal solito, dove la passione per la musica jazz traspare non solo dal talento, ma anche dal saper condividere il palco. L’entusiasmo con cui questi musicisti hanno accettato un’insolita proposta, rappresenta in pieno lo spirito del 52nd Jazz: in cui la musica jazz è espressione degli ideali più alti e tra questi ideali, c’è sicuramente la voglia e la capacità di ogni musicisti che si rispetti di unire le forze e collaborare .

Tra i 12 temerari troviamo: Alessandro Di Cosimo, Giovanni Silvia e Claudia Guarnieri, voce, Aldo Bassi alla tromba, Max Filosi, sax alto e soprano, Erasmo Bencivenga e Mauro Pacini al piano, Nicola Borrelli, Giovanni Tozzi e Mario Ferrazza al contrabbasso, Tommaso Tozzi, batteria e Giorgio Raponi alla batteria e voce.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti