Migranti, telefonata tra Tripodi e Prefetto di Latina: ”A M.S.Biagio solo una colluttazione, l’incontro dopo le feste”

”Dopo un colloquio telefonico in un clima cordiale e collaborativo col prefetto di Latina, Maria Rosa Trio, si precisa che non c’è stato un accoltellamento tra i migranti a Monte San Biagio, ma una colluttazione. Inoltre, dopo le feste pasquali avremo un incontro sull’accoglienza”. Lo comunica, in una nota, Angelo Tripodi, consigliere regionale del Lazio della Lega, a proposito di quanto denunciato stamane.
”I cittadini sono esasperati da un’accoglienza fuori controllo e non li abbandoneremo”, promette Tripodi, che annuncia: ”Presto sarò a Monte San Biagio insieme all’assessore comunale Arcangelo Di Cola”.
Da quanto si apprende intanto l’aggressore sarebbe stato allontanato dalla struttura di Monte San Biagio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti