Fondi, minacce e maltrattamenti alla convivente: arrestato un 29enne

Sottoposta a ingiurie, maltrattamenti e violenze fisiche e psicologiche. A mettere fine all’incubo che una donna di nazionalità rumene era costretta a subire da anni da parte del suo convivente, i carabinieri della tenenza di Fondi che ieri hanno arrestato un 29enne di origini rumene, ora accusato di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia. Già in passato, il 26 giugno 2017, l’uomo era stato arrestato dai militari per aver molestato la convivente, costretta a vivere nel terrore per la propria incolumità a causa delle ingiurie, delle violenze e delle minacce ricevute in maniera costante e ossessiva. Il 29enne è stato trasferito presso il carcere di Latina.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti