Latina, primo grattacapo per l’Abc. Parco macchine a pezzi, operaio ferito: via libera al noleggio

Il sindaco di Latina Damiano Coletta e i componenti del consiglio di amministrazione dell'azienda speciale Abc, Demetrio De Stefano, Linda Faiola e Roberto Cupellaro (quest'ultimo dimessosi e sostituito da Giuseppe Vaccarella)

Questa mattina un operaio della Abc di Latina si è ferito mentre svolgeva il servizio su strada a causa di un improvviso distacco di un portellone da un mezzo. Fortunatamente il dipendente, finito al pronto soccorso, se l’è cavata con una contusione. Ma l’episodio a riacceso i riflettori sulle condizioni obsolete del parco macchine in dotazione all’azienda speciale Abc, che si occupa del servizio di igiene urbana del capoluogo, acquistato dal fallimento della Latina Ambiente. Il problema, che espone i dipendenti ad una condizione di insicurezza sul posto di lavoro e che di fatto rallenta il servizio che sono chiamati a svolgere, è stato oggetto di una recente assemblea dei lavoratori durante la quale sono state lamentate anche altre criticità dovute alla mancata fornitura delle divise estive, alla mancata comunicazione del piano ferie obbligatorio e alla mancata predisposizione del piano industriale dei servizi, a tre mesi dall’avvio dell’attività dell’Abc. Per tutte queste ragioni le rsu hanno proclamato lo stato di agitazione. Si tratta di un’iniziativa intrapresa per sottoporre all’attenzione dell’azienda e del Comune di Latina i disagi che i lavoratori quotidianamente devono affrontare.

Da quanto si apprende i vertici aziendali avrebbero intenzione di prendere a noleggio un numero consistente di mezzi per sostituire quelli più malconci e per aumentare la totalità del numero attualmente a disposizione dell’Abc. Una soluzione tampone che andrebbe a garantire nell’immediatezza la sicurezza dei lavoratori e un migliore servizio di raccolta rifiuti. A tre mesi mesi abbondanti dalla nascita di Abc, l’azienda non è ancora riuscita a predisporre i bandi per l’acquisto del nuovo parco macchine da effettuare grazie al finanziamento di 12 milioni di euro. Il management è in attesa dell’ok della Cassa depositi e prestiti per procedere alla gara che sarà ad evidenza europea e che quindi necessita di tempi lunghi per l’aggiudicazione. L’operazione noleggio quanto costa? Al momento non è dato sapere.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti