Frode fiscale e riciclaggio, un’altra grana per Maietta. Arresti eccellenti e sequestri tra Latina e Roma

Dalle prime ore di questa mattina, è in corso una vasta operazione di polizia giudiziaria, condotta tra Roma e Latina dalla Polizia di Stato e dalla Guardia di Finanza, per associazione per delinquere finalizzata ad imponenti frodi fiscali e al conseguente riciclaggio; l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Autorità Giudiziaria pontina riguarda commercialisti e imprenditori, alcuni dei quali già coinvolti nell’amministrazione del Latina calcio U.S.. Si tratta di Pasquale Maietta, ex presidente della società di calcio ed ex deputato di Fratelli d’Italia (l’ordinanza gli è stata notificata presso la struttura sanitaria in cui si trova ricoverato a seguito dell’incidente di una settimana fa avvenuto nel giardino della sua abitazione di via Nascosa), Paola Cavicchi e Fabrizio Colletti. Colpiti anche i patrimoni considerati illeciti per oltre 60 milioni di euro.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che avrà luogo nella tarda mattinata di oggi presso la sala conferenze della Procura della Repubblica di Latina.

Dopo le operazioni Olimpia e Starter l’ex società del Latina calcio si trova al centro di un’altra inchiesta nata sulla pista svizzera che si sarebbe aperta con il suicidio dell’avvocato Paolo Censi. Gli investigatori avrebbero scoperto conti per le attività di riciclaggio del presunto sodalizio.

Qui l’aggiornamento

LE VOSTRE OPINIONI

commenti