Latina, Lievito fa primavera con la legalità e il mondo dei giovani

Il tuttofare

 

Non c’è primavera che non sia idealmente legata alla giovinezza. Lievito fa primavera e non poteva mancare una giornata dedicata proprio al mondo dei giovani. È proprio questo infatti il filo conduttore della seconda giornata della rassegna culturale.

Il mondo giovanile emerge qui in tutte le sue sfaccettature: si parte dalla scuola, passando per l’educazione alla legalità – come nell’incontro in programma la mattina al G.B. Grassi – per arrivare ad uno dei lati più oscuri e problematici della giovinezza come quello della droga, affrontato nel libro-inchiesta di Angela Iantosca. Poi c’è il mondo del lavoro, con tutti gli aspetti tragicomici che può contenere, messi in evidenza sul grande schermo nel film “Tuttofare” con Sergio Castellitto in programma per la serata all’Oxer.

Nel lungometraggio si dipinge un mondo del lavoro all’italiana attraverso la storia di un giovane praticante avvocato che, sognando un contratto nello studio del suo mentore, svolge per lui ogni sorta di compito e addirittura arriva ad accettare di sposarne l’amante clandestina perché le venga concessa la cittadinanza. Il film sarà proiettato al Multisala Oxer alle 21 (biglietto d’ingresso cinema) e sarà l’occasione per incontrare il regista Valerio Attanasio ed il protagonista Guglielmo Poggi. L’evento è a cura di Renato Chiocca.

Da non perdere anche gli eventi del pomeriggio a Palazzo M, che coniugano la capacità di passare dall’impegno morale e civico, con la leggerezza dell’intrattenimento musicale.
Nel primo caso parliamo della presentazione del libro di Angela Iantosca, “Una sottile linea bianca. Dalle piazze di spaccio alla comunità di San Patrignano” (ore 17,30 in Sala del caminetto), una raccolta di testimonianze dei ragazzi che sono finiti nel tunnel della tossicodipendenza: tema attualissimo, di cui oggi si parla poco, ma che sarà affrontato con l’autrice e Renato Chiocca.

Alle 19,00 seguirà, per Lievito Acustica, il concerto del duo American Kiss composto dalla voce di Elisa Chiatti e dalla chitarra di Simone Sciarresi. Per chi ama il funk, il rock e il blues, proposti appunto in chiave acustica.

In mattinata, invece, l’attenzione è tutta rivolta al mondo della scuola. È infatti al liceo G.B. Grassi che si svolge “Le regole del gioco”, un evento dedicato alla legalità e nel quale sono coinvolti i ragazzi di ben cinque istituti oltre al liceo scientifico: per le scuole superiori, il liceo Artistico e l’IIS Galilei-Sani; per gli Istituti comprensivi, Borgo Faiti, Giuseppe Giuliano e il Torquato Tasso. L’incontro – a cura di Antonietta Coletta, Vittoria Mangani e Nicoletta Nicoletti – alle 11,00 porterà al Grassi l’ex magistrato Gherardo Colombo e “Sei stato tu? La Costituzione attraverso le domande dei ragazzi”, un libro scritto a quattro mani con l’insegnante Anna Scarfatti, nel quale i principi della Costituzione spiegati ai ragazzi (dai 9 anni in su) con semplicità e partendo da loro curiosità e dubbi su temi anche molto delicati e dibattuti.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti