Pallamano donne A2, Cassarurale Pontina accede ai play off promozione

Grazie al secondo posto nel girone D del campionato di serie A2 femminile, la Cassarurale Pontinia si è qualificata per i play off promozione in serie A1.
Lunedì sera l’assessore allo sport Franco Pedretti per complimentarsi del risultato raggiunto e per dare il suo personale in bocca al lupo oltre a quello del sindaco e di tutta la giunta comunale che porta un risultato importante non solo per la pallamano ma anche per tutto la città di Pontina.
Le Final Eight si svolgeranno a Teramo dal 4 al 6 Maggio e vedranno impegnate le squadre classificate al 1° posto di ciascun girone e le squadre classificate al 2° posto dei gironi B-C-D con la formula ad eliminazione diretta dei quarti di finale, semifinali e finali. Dopo gli incontri validi per i quarti di finale, verranno definiti, per sorteggio, gli abbinamenti delle semifinali. Le squadre vincenti delle semifinali al termine della FINAL EIGHT verranno promosse in serie A1 femminile nella stagione 2018 – 2019.
L’accoppiamento nei quarti ha designato il Bolzano (prima classificata  del girone B) quale avversaria della Cassarurale Pontinia, probabilmente la più forte del lotto delle finaliste.
‘Siamo consapevoli della forza del Bolzano e che partiamo sfavoriti’ – ci dice il coach Mirella Pannozzo – ‘ma essere sfavoriti non vuol dire essere battuti in partenza. Noi ce la metteremo tutta per ribaltare il pronostico e fare in modo che il campo possa dire qualcosa di diverso dalla carta. In questi giorni stiamo lavorando per questo. Le ragazze sono motivate e mi auguro che possano giocarsi la partita con la massima serenità ma anche con la giusta cattiveria agonistica. Qualunque sarà il risultato, sono sicura che usciremo dal campo a testa alta. Noi ci crediamo.’
Anche quest’anno gli obiettivi della H.C. Cassarurale Pontinia del presidente Periati sono stati raggiunti, oltre ai play off in campo femminile si è registrato l’ottimo secondo posto nel campionato di serie B maschile. Una società che da oltre un quarto di secolo dà lustro al territorio con risultati sempre di un certo rilievo in campo nazionale.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti