Aprilia, trovato un ordigno bellico inesploso in via Riserva Nuova: scatta l’evacuazione

La sede della Prefettura di Latina

Ancora una volta un ordigno bellico è riaffiorato dai terreni periferici della città di Aprilia. Si tratta di un ordigno inesploso, che verrà fatto brillare domenica 13 maggio dalle ore 10 alle ore 14, presso la cava Mascambroni di Aprilia, situata in via Riserva Nuova. La decisione è maturata dopo la riunione che si è svolta in prefettura. Il Comune di Aprilia ha già emesso l’ordinanza di evacuazione entro 500 metri dal sito negli orari in cui gli artificieri dell’esercito, l’arma dei carabinieri, i vigili del fuoco e la croce rossa sotto il coordinamento della prefettura, provvederanno a disinnescare l’ordigno. Durante le operazioni, che avranno luogo domenica tra le 10 e le 14, il tratto di strada verrà interdetto.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti