Latina, teatro inagibile: si corre ai ripari. “Presto interventi integrativi, spettacoli salvi”

L'assessore Emilio Ranieri e il sindaco Damiano Coletta

I saggi di danza non saranno compromessi. Lo annuncia il sindaco di Latina Damiano Coletta che getta acqua sul fuoco delle polemiche andate in scena oggi a seguito della mancata autorizzazione all’uso del teatro D’Annunzio per effetto delle inadempienze riscontrate dai vigili del fuoco.

“In merito alle indicazioni prescrittive in arrivo dal Comando dei Vigili del Fuoco per ulteriori interventi da eseguire al teatro D’Annunzio – recita una nota stampa del Comune -, il sindaco Damiano Coletta incontrerà i rappresentanti delle scuole e delle associazioni di danza dopo una riunione tecnica convocata per martedì 15 maggio, utile a programmare la documentazione e gli interventi richiesti. Il primo cittadino, con una rappresentante delle associazioni interessate, ha già assunto l’impegno a garantire il regolare svolgimento degli spettacoli così come programmati”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti