Terracina, l’arrampicata urbana e la foto sbagliata

Nella foto Armando Onorati presidente dell’Associazione Jungle Rock di Latina durante un’arrampicata su roccia

A seguito della nota ricevuta dagli avvocati Benedetto Loris Gaudino e Stefano Perotti, con riferimento all’articolo del 09 maggio 2018, apparso su questo giornale, successivamente allo svolgimento della manifestazione “Terracina Street-Boulder Contest, dal titolo: “Terracina, patrimonio archeologico violato dall’arrampicata urbana: l’indignazione in un’interrogazione”, siamo a precisare che l’immagine in esso rappresentata, ritraente la persona del signor Armando Onorati, è stata accostata casualmente ed erroneamente al titolo in oggetto. Non si intendeva, dunque, attribuire alcuna responsabilità allo stesso per gli eventi narrati. Precisiamo, inoltre, che il signor Onorati, mero partecipante della manifestazione, non ha in alcun modo violato il patrimonio archeologico della città, essendosi limitato a parteciparvi nel pieno rispetto delle regole. Pertanto ci scusiamo formalmente per l’inconveniente con rettifica e sostituzione dell’immagine presente nell’articolo (vedere qui).

LE VOSTRE OPINIONI

commenti