Latina, record di presenza per la seconda edizione di “Verde in festa”

Si è conclusa la seconda edizione di Verde in festa, la fiera florovivaistica pontina che si svolge il secondo weekend di maggio nella Fattoria Prato di Coppola a Latina. La fiera che in questa edizione ha coinvolto 38 aziende espositrici provenienti da diverse regioni italiane si è distinta per semplicità e cordialità.

Gli espositori sono stati generosi in consigli e piccoli escamotage per realizzare balconi e giardini belli da vedersi e, le conferenze che si sono alternate durante la tre giorni hanno catturato l’attenzione di curiosi e addetti ai lavori. Immersi in un’oasi verde, le giornate di fiera hanno offerto a visitatori e partecipanti una parentesi piacevole nel caos del trantran quotidiano.

La fiera, ha goduto del Patrocinio Morale della Regione, del Comune e della Camera di Commercio di Latina, e oltre alle aziende produttrici del settore florovivaistico ha dato spazio alle aziende artigianali che sono legate al settore.

Verde in festa, organizzata dal Centro Turistico Giovanile ‘Latina in itinere’ che da anni opera nel settore della valorizzazione del territorio dell’Agro Pontino ha anche consegnato un riconoscimento a Luca Sardella per il lavoro svolto a favore del settore florovivaistico e per aver valorizzato il nostro territorio, facendolo conoscere al grande pubblico, con i suoi innumerevoli programmi televisivi.

“Sono state delle giornate impegnative ma siamo davvero soddisfatti – ha detto Marco Checchinato, uno degli organizzatori – mi sento in dovere di ringraziare quanti hanno collaborato con noi per la riuscita della manifestazione dalla famiglia Castiglione che ha messo a disposizione gli spazzi e poi tutti i nostri collaboratori, Angelo e Agnese Tozzi Marcella Gruppuso, Mario Gadliolo, Maurizio Leonoro, Giovanna Bertipaglia e Patrizia Cormio Presidente Ctg Latina in itinere, da non dimenticare  ragazzi della Protezione Civile che guidati da Gennaro Martonesi sono adoperati per il presidio sanitario e per garantire la sicurezza ”.

Appuntamento con la natura formato smart, sicuramente da rinnovare, a detta di tutti, quindi non resta che attendere la prossima edizione.  

LE VOSTRE OPINIONI

commenti