Aprilia, cocaina, armi e denaro in casa: una coppia finisce in manette

Denaro, cocaina e proiettili di varie armi da fuoco nascosti in una abitazione poco lontana dal centro di Aprilia. Un uomo e una donna di 50 e 36 anni di origini campane, finiscono in manette con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, ma al giudice dovranno spiegare anche il motivo per il quale in casa loro sono stati rinvenuti proiettili di diversi modelli di pistola.
L’operazione antidroga, seguita ad una attenta attività di indagine condotta dagli uomini del Norm del Reparto Territoriale dei carabinieri di Aprilia, è scattata ieri sera alle 21. I militari hanno arrestato in flagranza di reato un 50enne e una 36enne di origini campane, domiciliati nel comune di Aprilia.
La perquisizione in casa ha consentito ai carabinieri di trovare 16 grammi di cocaina, 3,7 di marijuana, 23 proiettili calibro 357 magnum marca GFL con ogiva punta camiciata e 6 proiettili di una calibro 44 marca Winchester a punta piatta in piombo, ma anche bilancini di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e 1.045 euro in contante. Il materiale è stato sottoposto a sequestro e i due, ristretti ai domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito per direttissima.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti