Priverno, la compagnia “Arte e Parte” in scena con “Aggiungi un posto a tavola”

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con gli spettacoli teatrali della Compagnia Integrata “Arte e Parte”, una realtà ormai consolidata e in crescita, nata all’interno del progetto di teatroterapia del Centro di Salute Mentale di Terracina, inserito nel piano terapeutico di riabilitazione psichiatrica del Dipartimento di Salute Mentale di Latina diretto dal dott. Lino Carfagna.

Fortemente voluto dalla dott.ssa Antonella Cangiano, direttrice del Centro Diurno del CSM, e sostenuto dal responsabile del CSM del distretto 4 Terracina-Fondi,dott. Luciano Delzotti, il laboratorio di teatroterapia quest’anno rientra anche nei progetti dell’iniziativa Matutateatro Officina Culturale dei Monti Lepini.

Diretto da Titta Ceccano, attore regista e teatroterapista della compagnia Matutateatro, il progetto di teatroterapia denominato “Valige” vede i ragazzi cimentarsi da anni con successo nell’arte del teatro, portando in scena diversi spettacoli e registrando una ricaduta positiva dal punto di vista psicologico su tutti i partecipanti.

Questa volta la Compagnia, composta da utenti, operatori e volontari del Centro, porterà in scena uno spettacolo che rappresenta il momento conclusivo del percorso dei laboratori 2017-2018 di teatroterapia ma anche di danzaterapia, curato da Annalisa Morganti del Centro Danza Forma Fluens di Terracina.

L’appuntamento è per domenica 27 maggio alle ore 18, presso il Teatro Comunale di Priverno, con lo spettacolo “Aggiungi un posto a tavola”, la commedia di Garinei e Giovannini, scritta con Iaia Fiastri tra il 1973 e il 1974, con musiche originali di Armando Trovajoli, il grande jazzista romano specializzato in colonne sonore.

«Per lo spettacolo finale di quest’anno – spiega Titta Ceccano  abbiamo deciso di confrontarci con una delle più riuscite commedie musicali italiane. Si tratta di una riduzione pensata appositamente per questo gruppo, unendo all’esperienza di teatroterapia anche quella di danzaterapia. Insieme alla danzatrice e coreografa Annalisa Morganti, abbiamo voluto tentare un’esperienza diversa rispetto agli anni passati, proponendo uno spettacolo più popolare, ma anche più ricco e impegnativo, con diversi cambi di costume e due atti che richiedono tanto impegno da parte degli utenti e degli operatori. Volevamo uno spettacolo che potesse avere un grande impatto sul pubblico e ci auguriamo di esserci riusciti».

Lo spettacolo è interpretato da Maria Antonietta Iannelli, Daniela Addessi, Patrizia Vona, Giuseppina Bernardi, Erika Braga, Orfeo Toso, Orlando Cervelloni, Federica D’Onofrio, Daniel Mastella, Adele Grelle, Mariella Burzumato, Pasquale Di Paolo, Massimo Marzullo, Manuela Paolella, Antonella Cangiano. Coreografie: Annalisa Morganti. Aiuto Coreografia: Monica Renna. Regia: Titta Ceccano. Aiuto Regia: Bruna Rossi. Supervisione:Antonella Cangiano.

Dopo il debutto a Priverno, lo spettacolo sarà replicato in Piazza Municipio a Terracina mercoledì 6 giugno alle ore 21.

Ingresso gratuito.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti