Bmw contro un pino alle porte di Latina: morto 27enne di Anzio, gravissimi altri quattro ragazzi

Tragico schianto all’alba al rientro dalla discoteca. Teatro di morte l’Acciarella, la strada che collega Latina al litorale romano. Una Bmw, serie 1, con a bordo cinque ragazzi di Anzio, si è schiantata contro un pino ribaltandosi: Giampiero Petrone, 27enne, che sedeva sul sedile posteriore è deceduto sul colpo; gravissimi i suoi compagni, due in rianimazione al Goretti di Latina, e altri due al San Camillo di Roma, tutti in pericolo di vita.

Il sinistro si è verificato al chilometro 1+100, in direzione di Nettuno, all’altezza di un curvone. L’auto sulla quale viaggiavano i ragazzi, tra cui due giovani donne, si è ridotta in un ammasso di lamiere. Sul posto, oltre al personale del 118 con ambulanze e eliambulanze, sono intervenuti i vigili del fuoco. La polizia stradale di Aprilia, con in testa il comandante Massimiliano Corradini, ha effettuato i rilievi con il supporto dei colleghi di Latina, coordinati dal comandante Alfredo Magliozzi. Le operazioni di soccorso, attivate intorno alle 5.40 di questa mattina, e i successivi rilievi hanno richiesto la chiusura della strada fino alle 9.

Nel tardo pomeriggio di oggi le condizioni dei ragazzi ricoverati sono rimaste inalterate.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti