Trasporto pubblico, il sindaco di Latina contrario all’emendamento del centrodestra presentato in Consiglio regionale

Il sindaco Damiano Coletta

“L’emendamento presentato dai sei consiglieri del centrodestra in Consiglio regionale e che consentirebbe a Roma Capitale di accedere direttamente al fondo nazionale del trasporto pubblico locale, rischia di ridurre l’efficienza del servizio erogato dal Comune in quanto i fondi per le circolari, che di solito garantiscono il collegamento dei borghi e le periferie col nucleo-città, con l’accesso diretto verrebbero assorbiti quasi completamente da Roma Capitale e non ridistribuiti proporzionalmente tra le province della regione”. Il sindaco di Latina Damiano Coletta esprime tutta la sua preoccupazione per l’efficienza del trasporto pubblico del Comune qualora venisse approvato l’emendamento al bilancio di previsione finanziario della Regione Lazio a firma dei consiglieri del centrodestra. “Sul territorio comunale la distanza tra centro, borghi e campagne viene colmata solo grazie alla rete di circolari: la riduzione delle risorse economiche metterebbe quindi a serio rischio l’efficienza del servizio”, afferma il primo cittadino chiedendo alla Regione di valutare attentamente l’opportunità dell’approvazione dell’emendamento.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti