Cocaina, pistola e documento falso: 51enne di Anzio arrestato dalla Squadra Mobile di Latina

La droga, la pistola e il materiale posti sotto sequestro

Gian Luca Ferrari, 51 anni, residente ad Anzio è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Latina per detenzione ai fini di spaccio di cocaina. E non solo. Oggetto di attenzione da parte del personale della III sezione della Mobile, in quando sospettato di avere legami illeciti con la provincia pontina, lo hanno rintracciato in una villa di Ardea, con tanto di piscina, risultata di sua proprietà. All’interno della stessa, sottoposta a perquisizione, gli uomini del vice questore aggiunto Carmine Mosca hanno rinvenuto e posto sotto sequestro un etto di cocaina, 650 euro in contanti, materiale utile al confezionamento in dosi di detta sostanza, nonché un revolver Smith & Wesson calibro 357 carico e pronto all’uso. Inoltre, all’interno della villa, la Polizia ha trovato una carta d’identità riportante i dati di una terza persona, ma con apposta la fotografia di Ferrari. Da una più approfondita verifica, il documento è risultato essere falso in quanto il nominativo era inesistente. Il 51enne, come disposto dal sostituto procuratore Fraddosio, si trova nel carcere di Velletri.  Sono in corso accertamenti finalizzati a fare luce su cosa ci fosse dietro tale dotazione, che va oltre quella ordinaria del classico spacciatore. Pochi giorni fa la Squadra Mobile di Latina ha arrestato un altro uomo di Anzio accusato di spaccio di marijuana.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti