Latina, l’opposizione attacca: cambi alla guida delle commissioni, il gioco delle poltrone mentre la città soffre

Al centro della foto Marco Capuccio, nuovo presidente della commissione Attività produttive del Comune di Latina

“Anche oggi abbiamo assistito a un cambio di guardia alla guida di una commissione. In attività produttive Marco Capuccio ha preso il posto di Ernesto Coletta, che a sua volta ha sostituito Massimo Di Trento al Bilancio. Anche se la maggioranza parla di un cambio che era concordato in vista della metà del mandato, noi riteniamo che dietro ci sia un arrampicarsi sugli specchi di questa maggioranza”. Lo affermano i consiglieri di opposizione Giovanna Miele, Nicola Calandrini e Massimiliano Carnevale.

“Si provano a cambiare assessori e presidenti di commissione – attaccano – nella speranza di dare un nuovo rilancio alla vita amministrativa e politica di questa città, che è abbandonata a se stessa, perché LBC non riesce neppure a gestire l’ordinaria amministrazione, il minimo richiesto. Per prassi, quando si vota il presidente di commissione, ci asteniamo. Da oggi in poi invece esporremo tutta la nostra contrarietà, perché non basta un cambio di nomi a nascondere le difficoltà e a risolvere i problemi. Latina sta soffrendo e la maggioranza fa il gioco delle poltrone. È ora di pensare allo sviluppo della città”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti