Il Comune di Latina rimborsa 4.227 euro all’ex assessore Fanti per somme già versate all’Inps

Patrizia Fanti

L’architetto Patrizia Fanti, tramite il suo avvocato Giulia Rocco, ha chiesto e ottenuto dal Comune di Latina il rimborso delle somme già versate all’Inps, a titolo di oneri contributivi e previdenziali, per un importo complessivo di 4.227,93 euro. La determina, pubblicata oggi all’albo pretorio, è del servizio Relazioni istituzionali dell’ente di piazza del Popolo e la somma richiesta, attestata dalla direzione provinciale dell’Inps e acquisita agli atti del Comune a mezzo pec, fa riferimento all’incarico assessorile assunto dall’architetto Fanti dal 18 giugno 2011 al 9 aprile 2014. Un atto dovuto per effetto della normativa vigente che stabilisce che gli oneri assistenziali, previdenziali e assicurativi per sindaci e assessori siano a carico dell’amministrazione locale. La somma, attesa da quattro anni, sarà presto liquidata.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti