Formia, piantagione di marijuana in casa: coppia di conviventi arrestata

I carabinieri del Norm di Formia, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, svolto a Minturno, hanno tratto in arresto due persone, B.C., 35enne e D. F. M., 46enne, entrambe di Formia, conviventi, ritenute responsabili dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione e possesso di oggetti atti ad offendere, in concorso.

I due sono stati controllati mentre viaggiavano a bordo di un’autovettura condotta, nella circostanza, dalla donna. Nel corso delle operazioni di perquisizione sono stati trovati in possesso di un bastone sfollagente.

La successiva perquisizione effettuata presso la loro abitazione ha consentito di rinvenire all’interno

della cucina 15 grammi di marijuana e un bilancino di precisione; in una stanza con pareti ricoperte da carta argentata, verosimilmente adibita a serra, sei piante di marijuana dell’altezza di un metro e trenta ciascuna, un deumidificatore, un umidificatore, quattro fari led, ventilatori, innaffiatoi, due vaporizzatori nonché altro materiale utilizzato per la coltivazione di marijuana. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.

Al termine delle formalità di rito, i due sono stati condotti presso la loro abitazione, in regime degli arresti domiciliari,  in attesa dell’udienza di convalida, così come disposto dall’autorità giudiziaria.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti