Priverno, richiedente asilo aggredisce con un coltello operatore del centro di accoglienza di Maenza

I carabinieri di Priverno, a conclusione di specifica attività investigativa, hanno identificato e denunciato in stato di libertà per i reati di lesioni personali e danneggiamento un 32enne di origine irachena domiciliato a Maenza, presso una cooperativa del luogo, in qualità di richiedente asilo politico.

L’uomo, nella mattinata di ieri, per futili motivi legati al rinvio di una visita medica, ha aggredito con un coltello da cucina un operatore della struttura di accoglienza dove era ospite, che aveva accompagnato il 32enne presso il locale presidio ospedaliero.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti