Arrestato ad Aprilia un bosniaco ricercato per furti in villa commessi in mezza Italia

Ricercato per espiare una pena di un anno e otto mesi di reclusione per reati contro il patrimonio, il cittadino bosniaco Tomas Ahmetovic, 45 anni, è stato arrestato ieri ad Aprilia dagli agenti della sezione anticrimine del commissariato di Polizia di Cisterna durante un servizio a contrasto dei furti e rapine negli edifici isolati del territorio di competenza.

Il 45enne, secondo alcune indagini, avrebbe fatto parte di un consorzio criminale dedito alla consumazione di furti in appartamenti e in ville isolate in tutta l’Italia centrale. Dopo aver gravitato a lungo a lungo a Roma, usando come base di partenza per le sue attività il campo nomadi di Casal Lumbroso in zona Primavalle, avrebbe poi trovato protezione tra Aprilia e le campagne di Cisterna dove è stato rintracciato ed arrestato in esecuzione dell’ordinanza per l’espiazione della pena. Durante il soggiorno ad Aprilia, fanno sapere dalla Questura, avrebbe commesso altri crimini nella zona compresa tra la cittadina pontina e Nettuno.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti