Le note del Boss al Doolin, sul palco tornano The Backstreets

Il Doolin e la musica, vent’anni di emozioni. Sono passati due decenni da quando Elena e Ferdinando hanno messo in piedi, in via Adua a Latina, questo locale molto particolare, ovviamente ispirato dall’amore per l’Irlanda e in particolare per la piccola cittadina della costa occidentale da cui partono i battelli per le isole Aran. Un locale presto diventato, nel cuore di Latina, un’isola felice per la migliore musica a livello nazionale.

Questa sera, per un evento unico, sul palco del pub saliranno di nuovo insieme The Backstreets, il gruppo dei fratelli Toni e Andrea Montecalvo, nella formazione originaria del 1995. Da quella data in poi hanno contraddistinto il loro repertorio seguendo le orme del Boss, Bruce Springsteen. Andrea Montecalvo tra l’altro col tempo è diventato il manager di artisti del calibro di Joe D’Urso, collaborando poi con Willie Nile, Joe Rapolla, RIccardo Maffoni, Lorenzo Semprini, Antonio Zirilli e tanti altri, andando per ben due volte in tour negli States.
“La serata BRUCE’S NIGTH del Doolin – racconta Andrea presentando l’evento di stasera – segna la storia della nostra provincia. Una pietra milare delle band come The Backstreeets in un locale che rappresenta la storia e l’eccellenza della nostra città. Vi aspettiamo per un concerto indimenticabile, con la formazione originaria della nostra band, ricordando Gianfranco Jaccarino: Andrea Montecalvo al Basso e Tony Montecalvo chitarra, voce e armonica, Stefano Ciotola chitarra e Carlo Jaccarino Batteria”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti