Operazione Dionea, Tripodi (Lega): ora controlli in tutte le strutture della provincia di Latina e del Lazio

Angelo Tripodi

”Un plauso alle forze dell’ordine e alla magistratura per l’operazione verità sui centri di accoglienza straordinaria per i migranti nel Sud Pontino”. Così Orlando Angelo Tripodi, capogruppo della Lega in Consiglio regionale del Lazio sull’operazione Dionea che oggi a Fondi ha portato all’arresto di sei persone per i reati di falso, truffa, frode nelle pubbliche forniture e maltrattamento in danno di migranti. Tripodi afferma di aver constatato di persona le condizioni di vita all’interno di un Cas di Monte San Biagio, dove opera una delle onlus coinvolte nell’operazione, e di averle denunciate a mezzo stampa insieme all’assessore comunale Arcangelo Di Cola.

“Ritengo – afferma Tripodi – che sia doveroso estendere i controlli in tutte le strutture della provincia di Latina e del Lazio, impedire gli affidamenti diretti sopra la soglia prevista nel Codice degli appalti, come è avvenuto in diversi comuni pontini, e rispettare la clausola di salvaguardia prevista in una direttiva del Viminale legata al progetto Sprar. La musica è cambiata: più sicurezza, meno migranti. Grazie a Matteo Salvini”. 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti