Algerino manesco arrestato a Fondi dopo aver ferito un agente: era l’incubo dei passanti

Lo hanno avvistato lungo via Diversivo Acquachiara mentre cercava di fermare le auto e i tir in transito. Un pluripregiudicato algerino di 46 anni, Ridha Cheraitia, è stato notato dalla polizia di Fondi durante un servizio di perlustrazione nelle vicinanze del mercato ortofrutticolo. Lo straniero, più volte segnalato al commissariato per i suoi comportamenti violenti e pericolosi, alla vista degli agenti ha dato in escandescenze iniziando a colpirli con calci, pugni e sputi, arrivando ad estrarre un coltello dalle tasche e colpendo uno dei poliziotti alla mano destra, tanto da procurargli una ferita e la frattura di un dito.

La colluttazione è stata interrotta dal ricorso allo spray urticante: l’algerino è stato immobilizzato e condotto successivamente presso la Questura di Latina. Si è poi scoperto che l’uomo, in possesso di una carta di soggiorno a tempo indeterminato, aveva più volte avvicinato e aggredito dei passanti. Accusato di detenzione di arma impropria, violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, è ora in attesa del processo per direttissima.

Il Questore di Latina, Belfiore, ha espresso il proprio plauso per l’impegno profuso dal personale del Commissariato, intervenuto con sagacia e professionalità. Pieno compiacimento è stato espresso anche per la collaborazione della cittadinanza di Fondi, per le segnalazioni effettuate sulla vicenda, tali da consentire l’azione risolutiva della Polizia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti