Caseificio di Sezze passato al setaccio dai carabinieri, scattano sanzione e sospensione attività

Caseificio di Sezze passato al setaccio dai carabinieri. Il controllo è stato effettuato ieri da parte dei militari del Gruppo Forestale di Latina, unitamente a personale del Comando carabinieri Tutela della salute e Tutela del lavoro di Latina, supportati dai colleghi della  stazione di Latina Scalo, al termine del quale è stata elevata una sanzione per le violazioni in in materia di sicurezza alimentare, poiché sono stati rinvenuti alimenti depositati in un locale non autorizzato (mille euro di multa). Sospesa l’attività di produzione ai sensi della norma europea sulla sicurezza alimentare.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti